Agenda animale, gli appuntamenti del weekend del 11-12 luglio

CONCORSO DI BELLEZZA CANE+AUTO A SENIGALLIA 12 LUGLIO

Il 12 luglio si svolgerà a Senigallia (AN) il “Concorso Sguinzagliato”, un concorso d’eleganza per auto d’epoca e cani di razza, in abbinamento. L’evento è finalizzato a raccogliere fondi per la Fondazione Ospedale pediatrico Salesi di Ancona, per un progetto di pet therapy in neuropsichiatria infantile. Sfileranno 20 razze riconosciute dall’ENCI, in coppia omogenea, abbinate a 20 vetture costruite tra il 1948 ed il 1978 coupé e cabriolet. Madrina della serata la nota stilista Elisabetta Franchi. Due Giurie, una cinofila ed una automobilistica, selezioneranno i vincitori ed il miglior abbinamento. Senigallia, città dog friendly, ospita in esclusiva questo evento, unico in Italia. Gli appassionati di cani e/o di auto storiche non potranno mancare! A cura di Sguizagliati

fonte il sole 24 ore

Senigallia “città dog friendly”? Lo dicono anche le vetrine!

Continua il progetto dell'ass. Sguinzagliàti: dopo gli esercizi, anche il Comune si adegua

Un esempio di vetrina "sguinzagliata" a SenigalliaDopo scuole, hotel, ristoranti e bar, anche il Comune di Senigallia apre le porte ai cani qualificando la città come “dog friendly”. Dall’inizio di maggio, infatti, sono state sostituite le vecchie insegne di divieto di accesso agli animali negli uffici comunali con le vetrofanie dei ‘locali sguinzagliàti’.

Un ulteriore passo dunque per il progetto “Senigallia città dog friendly” che aveva esordito con una conferenza stampa prima e con l’intervento disensibilizzazione nelle scuoleelementari senigalliesi “A scuola con Pluto” poi. Un progetto nato quasi per gioco insieme a Legambiente Senigallia che ha preso forma con entusiasmo. L’intento era quello di far conoscere ai bambini il mondo dei cani in maniera semplice e divertente, così, le volontarie sguinzagliàte Angela Sabbatinelli, con tanti anni di lavoro come operatrice di canile alle spalle e la passione nello scrivere favole, Caterina Clementi con la sua esperienza di educatrice cinofila e disegnatrice, e Jacopo Mutti di Legambiente hanno creato un format adattato “a prova di bimbo”. L’idea quindi è diventata realtà, entrando nelle scuole della Cesanella e Pascoli, portando conoscenze e competenza ben ricambiate dall’entusiasmo e dalla partecipazione dei bambini, che hanno confermato quanto questa fosse davvero un’idea che doveva essere concretizzata. Ai bambini è stato chiesto di rappresentare con un disegno, una storia, o altro, che significato ha avuto per loro questa esperienza e i risultati sono stati sorprendenti! Fantastica anche la presenza dei cani Kim, Chiara e Paco, campionessa di frisbee la prima e cani da salvataggio in mare i secondi, che con i loro accompagnatori, Nicola Berluti Lorenzetti, Marco Pagnini e Maurizio Marinelli sono entrati in classe, facendo impazzire di gioia i bambini. I lavori dei bimbi saranno esposti in uno dei prossimi eventi dell’associazione Sguinzagliàti.

Anche l'edicola "Quilly's" aderisce al progetto sguinzagliatoContestualmente è stato avviato l’intervento “In vacanza con Pluto“, finalizzato a promuovere l’accoglienza turistica cinofila generando un incremento di quei visitatori che spesso trovano difficoltà a muoversi con gli animali al seguito. L’obiettivo è la creazione di un network territoriale specializzato nell’accoglienza di persone con animali domestici e contraddistinto da un marchio di qualità dell’accoglienza dog friendly che viene assegnato a chi aderisce, in base ad un apposito disciplinare. Le adesioni stanno superando le aspettative: alberghi, ristoranti, bar, edicole, farmacie, aziende vinicole, ogni giorno vanno ad incrementare l’elenco dei “locali sguinzagliati”, locali cioè i cui gestori ricevono un breve training formativo oltre ai kit di accoglienza per cani e la doggy-bag.

Naturalmente, anche il Comune, che ha fortemente voluto questo progetto, ha aderito con un segnale concreto: aprendo le porte agli uffici comunali, sostituendo i vecchi cartelli di divieto rivolte ai cani (“Io non posso entrare”) con le vetrofanie di locale sguinzagliato.

Fonte senigallianotizie.it

Link all'articolo

In vacanza con Pluto a Senigallia

(ANSA) - SENIGALLIA (ANCONA), 13 MAR - Sviluppare un modello di accoglienza turistica ........

Link all'articolo

Fonte ANSA

   

A Senigallia si va "In vacanza con Pluto"

pet friendly"In vacanza con Pluto" è il nome del progetto che farà di Senigallia il primo laboratorio nazionale del turismo cinofilo d'avanguardia. L'iniziativa, frutto della collaborazione tra il Comune e l'associazione ‘I Sguinzagliati’, prenderà il via subito, in vista della stagione turistica 2015.

Oltre ad una campagna di sensibilizzazione, è prevista la distribuzione di kit d'accoglienza per alberghi e hotel contenenti salviette, sacchetti igienici, una piccola sporta e una pallina da gioco.
Per i bar ci sarà la fornitura di ciotole dove far bere l'animale; mentre i ristoranti saranno dotati di una doggy bag per gli eventuali avanzi del pranzo o della cena, che una volta pulita diventa una comoda ciotola per acqua e cibo.

Le attività economiche aderenti potranno fregiarsi del marchio di qualità dell'accoglienza ‘dog friendly’ che verrà assegnato dall'associazione in base al disciplinare ‘Locale Sguinzagliato’.    

"Oggi - dice Maurizio Mangialardi, sindaco di Senigallia - il turismo cinofilo è in forte crescita in Italia e all'estero: una città come Senigallia non può trascurare questo aspetto e deve porre le condizioni per generare un incremento di visitatori. Siamo orgogliosi di questo progetto, non è un'iniziativa spot, ma una best practice che si inserisce in una visione più ampia. Senigallia ha già due spiagge attrezzate per ricevere i turisti con i loro cani e tutti gli operatori hanno facoltà di attrezzarsi per adeguare le loro strutture per l'ingresso degli animali in spiaggia".

link all'articolo

fonte mysocialpet.it

Senigallia sempre più città dog friendly, al via il progetto per favorire il turismo cinofilo

Si chiama "In vacanza con Pluto" ed è un progetto unico in Italia che farà di Senigallia il primo laboratorio nazionale del turismo cinofilo d'avanguardia.

È questo il frutto della proficua collaborazione tra il Comune e l'associazione senigalliese "I Sguinzagliati" presieduta da Francesco Mazzaferri per rendere la città sempre più dog friendly. Il progetto, che si rivolge ad alberghi, ristoranti, bar e stabilimenti balneari, prenderà il via da subito, in vista della stagione turistica 2015. L'obiettivo è sviluppare un modello di accoglienza che includa anche il cane. Oltre a un'ampia campagna di sensibilizzazione, "In vacanza con Pluto" prevede la distribuzione alle attività che ne faranno richiesta di un kit d'accoglienza per alberghi e hotel contenenti salviette, sacchetti igienici, una piccola sporta e una pallina da gioco.

Per i bar, invece, è prevista la fornitura di apposite ciotole dove far bere l'animale; mentre i ristoranti saranno dotati di una innovativa doggy bag, dove riporre gli eventuali avanzi del pranzo o della cena, che una volta pulita diventa una comoda ciotola per acqua e cibo. Le attività economiche aderenti potranno fregiarsi del marchio di qualità dell'accoglienza dog friendly che verrà assegnato dall'associazione in base all'apposito disciplinare "Locale Sguinzagliato".

"Oggi - afferma il sindaco Mangialardi - il turismo cinofilo è in forte crescita in Italia e all'estero. Dunque, una città come Senigallia non può trascurare questo aspetto e deve porre le condizioni per generare un incremento di visitatori che, in altre realtà turistiche, trovano difficoltà a muoversi con i propri animali al seguito. Siamo dunque molto orgogliosi di questo progetto perché, come al solito, non rappresenta un'iniziativa spot, ma una best practice che si inserisce in una visione più ampia. Ricordo, infatti, che Senigallia ha già due spiagge attrezzate per ricevere i turisti con i loro cani e che tutti gli operatori hanno facoltà di attrezzarsi per adeguare le loro strutture per l'ingresso degli animali in spiaggia".

Ma altre iniziative sono già in cantiere, a partire dai progetti rivolti ai bambini delle scuole primarie e ai loro genitori per la promozione della cultura cinofila e la prevenzione dell'abbandono. "Per una città davvero amica dei cani e più in generale degli animali - sottolinea l'assessore Gennaro Campanile - è necessario diffondere la cultura del rispetto verso gli animali, la loro conoscenza e, soprattutto, la consapevolezza di ciò che comporta l'adozione responsabile di un animale domestico".

link all'articolo 

fonte viveresenigallia.it